Anomia ephippium (Linneo, 1758)

Anomia ephippium - valva sinistra Anomia ephippium - valva destra

a-p= 23,5; u-v = 19; l-t = 3 - Lido di Venezia

Questa specie dall'aspetto molto singolare è particolarmente variabile nella forma; la valva sinistra (immagini a fianco) è concava e, pur irregolare, mostra un accenno di umbone. Al suo interno si osserva una caratteristica impronta muscolare; essa riguarda il solo muscolo adduttore posteriore, in quanto Anomia è un mollusco monomiario, ma è divisa in tre parti. Anche questa impronta è irregolare, e non sempre facilmente visibile, ma identifica con sicurezza la specie. La valva sinistra presenta talvolta delle deboli costole radiali e, pur essendo generalmente dilatata in direzione antero-posteriore, se ne trovano esemplari allungati.

La valva destra è generalmente piatta con qualche ondulazione; nella regione umbonale presenta un foro, collegato al margine della conchiglia, attraverso il quale esce, quando il mollusco è in vita, il bisso che àncora l'animale al substrato.
La superficie esterna di questa valva è debolmente squamosa.
La conchiglia è semitrasparente; ha una colorazione data da toni di giallo, variabili da un dorato chiaro fino ad un bruno fulvo.
Si trova spiaggiata con molta facilità, ma, poiché è piuttosto fragile, è difficile trovarne esemplari a due valve integri e completi.

Anomiidae