Virtualmente a Venezia
I Musei di Venezia
Venezia oggi - e domani

Galleria fotografica
Galleria immagini

Venezia è città particolarmente ricca di musei, che sono ora quasi tutti presenti su Internet; i più conosciuti sono certo quello di Palazzo Ducale e il Museo Correr, dedicato principalmente alla storia di Venezia, entrambi gestiti dal Comune nell'ambito dei Musei Civici Veneziani.

Per completare la panoramica sulla storia di Venezia, è bene visitare anche il meno conosciuto Museo Storico Navale vicino all'Arsenale.

Le Gallerie dell'Accademia sono invece gestite dallo Stato nell'ambito della Soprintendenza ai beni artistici e storici di Venezia.

Tanti altri musei sono meno conosciuti, ma non meno interessanti come la Galleria Franchetti alla Ca'd'Oro.

Un discorso a parte merita la Peggy Guggenheim Collection una delle più famose collezioni di arte moderna del mondo, complementare all'omonimo museo di New York.

Parimenti un discorso a se stante merita Palazzo Grassi recentemente acquistato dal miliardario francese F. Pinault; il palazzo ospita ogni anno una o due mostre in genere dedicate alle arti figurative.

Ultimo arrivato tra i musei veneziani il Centro d'arte contemporanea a Punta della Dogana inaugurato nel giugno 2009 in collegamento a palazzo Grassi (*); il museo ospita attualmente "Mapping the studio" esposizione di opere d'arte contemporanea della collezione Pinault, ma è interessante anche per l'ambientazione e il restauro dei vecchi magazzini della dogana. L'opera più visibile è la statua del bambino con la rana (boy with frog) posta proprio sulla punta della Dogana fuori del museo, che è diventata il simbolo della mostra.

L'edificio della dogana è stato restaurato da F. Pinault che ne ha fatto un centro d'arte collegato a Palazzo Grassi. X