Note tecniche -> Javascript Fogli di stile
Nota sulla realizzazione di questo sito
La Usability - FAQ

In breve

In questa pagina riassumo alcuni dei principi generali che hanno ispirato la realizzazione di questo sito; nella sezione sulla usability sono ricordati i principi di progettazione web; qui mi limito a quelli specifici di un sito scolastico.


Fornire informazioni sulla scuola.

A cosa può servire il sito di una scuola in rete? Promozione, vetrina, caccia alle nuove iscrizioni, didattica in linea?
Prima di tutto bisogna ricordare che il vero punto di forza di Internet sta nella possibilità di spostare informazione invece di materia (i bit invece degli atomi per dirla con Negroponte); per una scuola questo si tradurrebbe nel fare scuola a "domicilio"; qualcuno ha già immaginato una scuola virtuale dove alunni e docenti possono lavorare, studiare e interagire standosene a casa. Ma questo, in un mondo dove è ancora minima la percentuale degli utenti con banda larga (xDSL), è ancora un sogno. E allora ci accontentiamo di fornire informazioni "utili" su due livelli: a livello riservato (Intranet) e pubblico (Internet), come nei due esempi seguenti:
L'orario delle lezioni ha interesse soprattutto in ambito locale, ma può essere utile anche all'esterno (p.es. se qualcuno vuole contattare il professor X, può vedere le ore nelle quali il professore è a scuola etc.etc.) e dunque l'orario è pubblicato in Internet.
L'archivio delle circolari docenti e alunni hanno interesse solo interno e quindi sono presenti in area riservata.

Fornire materiale didattico di interesse didattico.

Internet dovrebbe realizzare il sogno dell'enciclopedia universale. Nel suo piccolo ogni scuola può dare un contributo: così abbiamo messo in rete la biografia del doge che dà nome alla scuola; poca cosa, ma in rete è per ora l'unica pagina su Marco Foscarini, un piccolo ipertesto sulla storia della scuola con documenti originali, e poi gli ipertesti prodotti da docenti e alunni; p.es. l'ipertesto sulla crittografia seppure ancora incompleto, contiene l'unica storia della crittografia in lingua italiana presente su Internet.

Il sito deve avere un suo stile riconoscibile.

È importante che un sito abbia un suo stile riconoscibile, e cioè che tutte le pagine abbiano la stessa impostazione tipografica (colore di fondo, titoli, rimandi, impaginazione, logo). La cosa è oggi facilmente realizzabile (e modificabile) usando i fogli di stile e Javascript. Trovo all'opposto molto sgradevoli quei siti che non hanno uno stile: una pagina ha uno sfondo di un colore, un'altra ce l'ha di colore totalmente diverso, una è impaginata in un modo, una in un altro ... (questo a volte tradisce una malcoordinata realizzazione a più mani).