Il POF del Foscarini -> Discipline -> Ed.Fisica
Educazione Fisica
Obiettivi didattici
prof. Adriana Galvan

PREMESSA COMUNE A TUTTE LE CLASSI

Nel rispetto dei programmi ministeriali (D.P.R. 908/82) gli obiettivi vengono diversificati principalmente tra biennio e triennio tenendo conto delle comuni doti motorie e conoscenze già acquisite in tali fasce d'età.

Ci si riserva comunque di modificarli (specie in IV ginnasio) qualora si verifichino diverse condizioni generali iniziali.

Le grandi aree tematiche comuni a tutte le classi sono:

  1. POTENZIAMENTO FISIOLOGICO GENERALE
  2. Si intende favorire il miglioramento delle funzioni cardio-respiratorie, della resistenza, della velocità e dell'elasticità articolare come base per tutte le proposte motorie previste.

  3. RIELABORAZIONE E CONSOLIDAMENTO DEGLI SCHEMI MOTORI
  4. Per il ginnasio ci si propone di affinare e/o integrare gli schemi motori precedentemente acquisiti in funzione del rinnovato aspetto fisico in continua evoluzione.

    Per il liceo, dove l'accrescimento si sta già assestando nella configurazione fisica adulta, si tratta di consolidare gli schemi motori posseduti integrandoli alle reali capacità psicofisiche.

    Obiettivo comune rimane la capacità di valutare le proprie qualità nell'affrontare situazioni nuove con difficoltà via via maggiori.

  5. CONSOLIDAMENTO DEL CARATTERE E SVILUPPO DELLA SOCIALITA' E DEL SENSO CIVICO
  6. Si sottolinea la fondamentale importanza del rispetto per l'altro, specie se meno dotato, la disponibilità ad offrire le proprie capacità come esempio, il corretto comportamento nei vari luoghi d'azione e nelle più svariate situazioni.

  7. CONOSCENZA E PRATICA DELLE ATTIVITA' SPORTIVE
  8. Si prediligono gli sport di squadra in quanto consentono di coinvolgere molti alunni e favoriscono la socializzazione richiamando l'attenzione sui diversi ruoli e sulle diverse capacità individuali. Inoltre la competizione porta a verificare l'impegno e l'applicazione personale.

    Ultima, ma non meno importante, è la necessaria osservanza delle regole da parte di tutti i partecipanti: strumento indispensabile per la riuscita di qualsiasi gioco sportivo.

  9. TUTELA DELLA SALUTE E PREVENZIONE

Fornire agli studenti conoscenze di anatomia, fisiologia e patologia relative ai vari apparati e sistemi. Favorire la capacità di correlazione tra nozioni teoriche apprese e gesti motori (esperienze motorie e propriocettive assimilate nelle lezioni pratiche).

Nell'ambito di ciascuna area si sono individuati gli obiettivi principali, il raggiungimento dei quali determina il grado di valutazione finale.