Il POF del Foscarini -> Geografia (Ginnasio)
Geografia (Ginnasio)
Metodologia
prof. Marcello Madaro - Obiettivi

Sarà sviluppata la trattazione di argomenti di diritto ed economia in collegamento con educazione civica.

INDICAZIONI DIDATTICHE
Gli interventi saranno improntati a:
  1. un dosaggio accorto di procedimenti ipotetico-deduttivi e di procedimenti induttivi, con uso delle fonti (esperienze, osservazioni, documenti) come punto di partenza dei processi di astrazione e di sistematizzazione;
  2. una ben calcolata varietà di situazioni di apprendimento: la lezione frontale, il laboratorio, il lavoro di gruppo, l'utilizzazione delle varie tecnologie didattiche ed altro.;
  3. un uso discreto della spiegazione, che non deve anticipare l'intero percorso, quanto piuttosto essere tesa a porre lo studente in condizione di superare eventuali situazioni di difficoltà o di blocchi nel processo di apprendimento;
  4. un uso della scrittura, intesa come capacità di sintesi e di annotazione personale del materiale offerto dal lavoro scolastico, sia esso la lezione o la discussione, e come strumento sia di autovalutazione sia di verifica dell'apprendimento;
  5. un'organizzazione flessibile del corso (eventualmente in unità didattiche o di apprendimento, definite, oltre che per i contenuti, per gli obiettivi, per il tempo, per i criteri di verifica dei risultati), che consenta allo studente di realizzare un proprio percorso e di sviluppare nel miglior modo possibile il proprio potenziale intellettuale. In particolare il primo quadrimestre sarà dedicato soprattutto al rafforzamento delle abilità linguistiche mentre il secondo in gran parte alla lettura ed analisi dei testi letterari.
VERIFICA

Dopo aver approntato test d'ingresso, alla luce degli obiettivi fissati, chiaramente esposti, saranno approntate, con equilibrio e gradualità, periodiche prove scritte, prove orali ed eventuali test scritti da integrare con le prove orali allo scopo di verificare il conseguimento degli stessi, eventuali potenzialità, capacità, attitudini, livelli intellettivi, interesse e volontà.

Saranno analizzate eventuali cause d'insuccesso predisponendo mirati interventi di recupero (in particolare: l'intervento in classe e lo sportello scolastico).

VALUTAZIONE
La valutazione numerica, con voti da 1 a 10, sarà attribuita alla singole prove sulla base del conseguimento degli obiettivi prefissi, con il coinvolgimento dell'allievo in un processo di autovalutazione che contribuisca al processo di crescita, tenendo conto anche degli elementi di valutazione continuamente forniti nell'ambito dell'attività scolastica. I voti saranno immediatamente comunicati agli interessati e, se negativi, alle rispettive famiglie.