Il POF del Foscarini -> Italiano
Italiano

Obiettivi didattici comuni ai 5 anni di corso

CONOSCENZE

-riconoscimento dei registri linguistici

-delle funzioni della lingua

-delle strategie comunicative di testi in prosa letterari e non; di testi poetici

-delle strutture della lingua (it. Greco etc)

-tecniche di lettura

-tecniche di ascolto

-tecniche di elaborazione scritta (secondo le tipologie dell'Esame di Stato)

COMPETENZE

Identificazione e sequenzializzazione di concetti trasmessi per iscritto (testi letterari e non), oralmente (dall'insegnante; in occasione di conferenze o visione di video e ascolto di trasmissioni di vario tipo)

-di sintesi, scritta e orale

-di riconoscimento dei nuclei concettuali di un testo scritto o di una discussione

-di confronto fra contenuti e strutture

-di elaborazione scritta e orale di contenuti e idee personali

-di studio autonomo

-di reperimento delle informazioni

-di autovalutazione

CAPACITA'

Di analisi linguistica (morfologia e sintassi)

Di analisi lessicale (semantica; famiglie di parole; etimologie di rilievo; confronti fra lessico delle varie lingue,identificazione di filiazione di parole o di contrasti fra lessico di lingue diverse etc)

-di analisi formale del testo letterario

-di usare le conoscenze linguistiche per tradurre un testo dal latino e dal greco

-di ascolto e di sintesi

-di lettura e di sintesi

-di elaborazione, scritta e orale, di contenuti in modo coerente e ordinato

ITALIANO

Si intende che tali obiettivi saranno raggiunti con GRADUALITA' , ARMONIZZANDO IL PIU' POSSIBILE il lavoro da svolgersi fra BIENNIO E TRIENNIO. Ed in particolare:

BIENNIO

Studio della lingua: si intende funzionale all'apprendimento della morfologia e sintassi greche e latine

Si addestra al riconoscimento del registri linguistici e delle loro funzioni espressive

Si addestra alla scrittura in Italiano standard corretto e scorrevole

Si addestra all'uso dei registri linguistici

Si addestra all'esposizione orale dei contenuti, coerente e corretta, sia nell'approccio sintetico che in quello analitico

Si addestra al riconoscimento delle diverse tipologie testuali in uso nella letteratura otto-novecentesca, italiana e/o straniera (novella, racconto, romanzo: analisi delle strutture narrative; dei personaggi; sequenzializzazione , sintesi etc)

Si addestra al riconoscimento del linguaggio poetico e delle sue caratteristiche ed in particolare: riconoscimento delle parole-chiave e loro organizzazione nel messaggio poetico; riconoscimento della funzione delle immagini nella poesia; il rapporto fra significato e significante nella metafora; fonosimbolismo)

TRIENNIO

si inizia l'analisi storico-letteraria di testi poetici

-si inizia la puntuale contestualizzazione e motivazione dei contenuti dei brani proposti nelle varie lingue all'interno della cultura che li ha prodotti

-si sviluppa l'abilità di reperimento ed enucleazione del concetti letterari e culturali dai testi letti

-si sviluppa la conoscenza e l'applicazione autonoma delle tecniche di analisi letteraria (strutture metriche fondamentali; strumentazione retorica essenziale, per la scoperta del significato tramite il significante)

-si danno istruzioni per la stesura della prova scritta d'Italiano, tipologia B- saggio breve-, tipologia C -tema di Storia;

esempi ed esercitazioni di Terza prova scritta

-si sviluppano e si affinano tutte le altre conoscenze, competenze, capacità