Il Curricolo - Materie letterarie al Ginnasio
Latino e Greco al Ginnasio
Italiano al Ginnasio

OBIETTIVI GENERALI:

Più in particolare l’insegnamento mirerà a promuovere le seguenti conoscenze: (LATINO) la fonetica, la morfologia completa e nozioni di sintassi (cfr. infra i contenuti specifici); (GRECO) la fonetica e la morfologia con nozioni di sintassi (cfr. infra i contenuti specifici); nonché a sviluppare le seguenti competenze e capacità:

METODI dell’insegnamento

MEZZI E STRUMENTI

Strumento primario saranno sempre i libri di testo in adozione. Di volta in volta, a giudizio del singolo insegnante, potranno venir utilizzati anche i seguenti elementi di supporto: schede predisposte dal docente; dispense; CD-ROM; audiovisivi; computer e rete; appunti.

CRITERI DI VALUTAZIONE

Trattandosi di classi ginnasiali, che sono faticosamente alle prese con l’acquisizione delle prime fondamentali norme morfologiche e sintattiche delle due lingue, risulta evidente che i docenti si limiteranno a verificare la corretta acquisizione delle regole spiegate e la loro fedele applicazione nella traduzione in lingua italiana. Che questa possa poi essere realizzata con maggiore o minore efficacia stilistica, può, tutt’al più, essere valutato come merito aggiuntivo, non come una richiesta ineludibile.
Nella valutazione dell’orale il docente terrà conto principalmente delle conoscenze morfologicosintattiche e del controllo delle tecniche di traduzione per testi di relativa complessità sintattica e contenutistica. Alla determinazione del voto concorreranno anche la pertinenza delle scelte linguistiche in italiano e la capacità di cogliere riferimenti ai vari aspetti, istituzioni, fatti del mondo classico. In ogni caso i docenti, pur con metodi diversi, comunicheranno agli allievi in forma trasparente i criteri di valutazione, cosicché la correzione della prova diventi occasione di accrescere la consapevolezza e l’autonomia degli studenti. Si allegano al documento esempi di griglie di valutazione utilizzate.

STRUMENTI DI VALUTAZIONE

Traduzioni in lingua italiana dal latino e dal greco contenenti costrutti di difficoltà adeguata al lavoro svolto, su cui gli studenti si saranno precedentemente esercitati. Tempo mediamente concesso: due ore. Per il primo quadrimestre della quarta ginnasio sono previste anche prove di tipo diverso.
Liceo Ginnasio “Marco Foscarini - Piano dell’Offerta Formativa (P.O.F.) A.S. 2008-2009 30 Le prove scritte saranno almeno due per il primo quadrimestre e tre per il secondo quadrimestre. Saranno possibili verifiche scritte delle conoscenze teoriche, secondo necessità.
Le prove orali saranno almeno due per quadrimestre, e comunque più frequenti possibile: dal momento che l'orale testa conoscenze di carattere grammaticale, potranno essere utilizzati sia colloqui che test di vario tipo (questionari, prove strutturate, esercizi).
I voti quadrimestrali saranno attribuiti sulla base della media dei voti delle diverse prove.

ATTIVITA’ DI RECUPERO PREVISTE E ATTIVITA’ EXTRACURRICOLARI

Fasi di recupero all’interno del normale orario scolastico, con interruzione dello svolgimento del programma (per rivedere e superare difficoltà di gruppo); corsi di recupero in orario extra-scolastico; vengono attivati sportelli di greco e latino onde rinforzare le conoscenze degli allievi in difficoltà e miranti a sanare lacune su argomenti specifici, attraverso un supporto constante dei docenti della scuola.
I docenti ritengono che siano necessarie anche la promozione e valorizzazione degli allievi meritevoli e interessati: ciò si può ottenere attraverso incentivi all'approfondimento, suggerimenti di studio, ma anche attraverso prove non appiattite sui livelli minimi.

I CONTENUTI SPECIFICI

Per la determinazione dei contenuti specifici e della loro articolazione si rimanda alla scelte operate da ciascun insegnante nella propria programmazione.