Il POF del FoscariniIl Curricolo
Storia (Liceo)
Filosofia - Storia e Geografia (Ginnasio)

OBIETTIVI DIDATTICI

I sottoelencati obiettivi si intendono comuni alle tre classi di corso, con livelli crescenti di complessità e in relazione al contenuto dei nuclei tematici.
CONOSCENZE
COMPETENZE
CAPACITÀ

Nuclei tematici essenziali per la classe prima

  1. Gli elementi di continuità nel lungo periodo della società tradizionale europea: il regime demografico e la struttura economica e sociale:
    1. La formazione dello stato moderno:
    2. Il modello delle monarchie nazionali e il caso italiano
    3. Stato e guerra e conflitti religiosi: Riforma e Controriforma
    4. L'assolutismo: il caso francese
  2. L'espansione dell'Europa: scoperte geografiche, conquiste e formazione dell'economia-mondo
  3. La nascita della modernità nella cultura secentesca: scienza, razionalismo e mentalità collettiva

Nuclei tematici essenziali per la classe seconda

  1. La prima e la seconda rivoluzione industriale: Inghilterra ed Europa
  2. Le trasformazioni demografiche e di costume delle società europee tra Sette e Ottocento
  3. Le rotture rivoluzionarie di fine Settecento
  4. Stato, cittadinanza e conflitti politici nell'Ottocento:
    1. i casi nazionali, il '48, la costruzione dell'unità italiana;
    2. le ideologie politiche dell'Ottocento
  5. 5. L'Italia liberale: dalla Destra storica a Giolitti fra "paese legale" e "paese reale"

Nuclei tematici essenziali per la classe terza

  1. L'inizio del Novecento in Europa e nel mondo: l'apogeo dell'imperialismo e le politiche di potenza (modulo breve di 5 ore)
  2. La Grande guerra e la crisi della centralità europea; la rivoluzione sovietica (modulo di 10 ore)
  3. Società di massa e crisi delle democrazie; il caso italiano e la formazione del fascismo (modulo di 10 ore)
  4. Crisi dell'economia mondiale e i totalitarismi; il caso tedesco (modulo di 15 ore)
  5. La seconda guerra mondiale e il nuovo assetto mondiale (modulo di 10 ore)
  6. Le tensioni politiche del secondo Novecento: guerra fredda, decolonizzazione e le ideologie (modulo di 15 ore)
  7. Gli sviluppi economici del secondo Novecento: welfare state, sottosviluppo e terza rivoluzione industriale (modulo di 10 ore)
  8. Le trasformazioni sociali e culturali del secondo Novecento in Italia e in Europa (modulo breve di 6 ore)
Le modalità concrete di articolazione di questi nuclei spettano alla programmazione individuale, così come l'adattamento delle scansioni annuali alla situazione di partenza di ciascuna classe (lavoro svolto nell'anno precedente).