Storia del Liceo - Hanno studiato al Foscarini
Guido Fubini
Aureliano Faifofer - Guido Castelnuovo

Guido Fubini
Guido Fubini era nato a Venezia il 19 gennaio 1879 figlio di Lazzaro Fubini insegnante di matematica alla scuola macchinisti. La famiglia abita in calle della Testa vicino S.Giovanni e Paolo.
A soli nove anni frequenta la classe prima ginnasiale del Foscarini, dimostrando subito una eccezionale predisposizione per la matematica. Dai registri delle medie bimestrali, in otto anni di ginnasio e liceo, risulta una serie ininterrotta di 10 in matematica con la sola eccezione di un 9 nell'ultimo bimestre della II liceo.
Nel 1896, ottenuta a 17 anni la licenza liceale, si iscrive alla facoltà di matematica della Scuola normale di Pisa, dove insegnano Ulisse Dini e Luigi Bianchi che lo indirizzano verso la ricerca in geometria. Si laurea nel 1900 con una tesi sugli spazi ellittici.
Nel 1901 ottiene la cattedra di Analisi all'Università di Catania, poi passa a Genova e finalmente nel 1908 ha la cattedra di Analisi al Politecnico di Torino dove rimarrà per un trentennio. Nel 1919 l'Accademia dei Lincei gli assegna il "Premio Reale" per la Matematica.
Durante la prima guerra mondiale si occupa anche di problemi di balistica, elettricità ed acustica; insegnando al politecnico si interessa anche alla soluzione di problemi ingegneristici, scrivendo con il prof. Albenga il manuale "La matematica dell'ingegnere e le sue applicazioni".
Dopo la grande guerra si dedica alla geometria proiettiva differenziale in collaborazione con Eduard Cech; pubblicando un apprezzato manuale su questo tema.
Dopo le leggi razziali del 1938 si convince di non avere futuro in Italia, e si rifugia a Parigi; nel 1939 accetta un invito dell'Università di Princeton e si trasferisce con la famiglia negli USA. Le sue condizioni di salute già precarie non gli impediscono di insegnare ancora per qualche anno prima a Princeton e poi all'Università di New York. E a New York muore il 6 giugno 1943.
Fubini è noto soprattutto come uno dei fondatori della geometria proiettiva differenziale e per il teorema di Fubini che consente di ridurre un integrale doppio a due successive integrazioni.

Uno dei figli Eugenio, spesso anglicizzato in Eugene Fubini, laureato in Fisica si occupò attivamente di tecnologie belliche durante e dopo la guerra e nel 1961 fu nominato assistente segretario alla Difesa dal Presidente Kennedy.


Opere di Guido Fubini [reperibili su SBN]



Fonti e collegamenti