Storia del Liceo - Il decreto istitutivo
L'iscrizione nell'atrio del Liceo

Foto della lapide all'ingresso del liceoTrascrizione del testo
Immagine NAVPOLEONI I

GALLORUM IMPERATORI ITALIAE REGI
EVGENIO ITEM NAVPOLEONI PRINC.
NAVP.I F.ADOPT.ITALIAE PROREGI
QUOD ILLE VENETIIS DOMVM
EDVCANDIS IVVENIBUS ERVDIENDISQ.
PARARI ET PATERE
SVMPTV REGIO DECREVERIT
ISTE AVTEM HEIC IMPERATA FIERI IVSSERIT
ATQVE
OBTEMPERANTE CVRISQ.DILIGENTISSIMIS
VRGENTE
MARCO SERBELLONIO EQUITE
ADRIATICAE PROVINCIAE PRAEFECTO
ANNO MDCCCVII
AD EXITVM CITISSIME PERDVXERIT
HONORIS ET LAVDIS MONVMENTVM
VETUSTATE EXESVM
PRAECEPTORES REFICIENDVM CVRAVERVNT
ANNO MCMII
Traduzione in italiano
A Napoleone I
imperatore dei francesi e re d'Italia
e al principe Eugenio Napoleone, 
figlio adottivo di Napoleone I, viceré d'Italia, 
poiché quegli decretò che a Venezia 
fosse istituito a spese dell'erario regio 
un istituto pubblico per l'educazione e l'istruzione dei giovani, 
questi ordinò di dare esecuzione a questi ordini 
e portò tutto questo molto rapidamente a compimento 
servendosi dell'intervento e dell'impegno scrupolosissimo e prontissimo 
del cavalier Marco Serbelloni, 
prefetto del dipartimento dell'Adriatico, 
nell'anno 1807. 
A ricordo per onore e lode.

Valido HTML 4.01!