Storia del Liceo - Il periodo austriaco
Aumenti delle collezioni scientifiche nel 1851/52
...

Nel corso di quest'anno le Collezioni scientifiche ebbero pure qualche notevole accrescimento.
Per provvida disposizione delle Eccelse Luogotenenze Veneta e Lombarda vi furono ormai aggiunti quasi tutti i lavori finora pubblicati dagli Istituti di Scienze, Lettere ed Arti di Venezia e di Milano; e quindi innanzi vi si aggiungeranno le produzioni periodiche degli altri Istiluti scientifici delle Provincie.
Ottenuto un assegno straordinario dall'Eccelsa Luogotenenza, furono già commessi e tra breve si avranno un Elettroscopio alla Bohnenberger, un Galvanometro universale, una macchina magneto-elettrica di Callan ed una macchina Telluro-elettrica impetrata dalla Munificenza Sovrana, alloraquando SUA MAESTÀ onorava il cessato Liceo della prima Sua visita.
Con parte delle tasse di arnmissione, per proposta approvata dall'Eccelsa Luogotenenza, furono del pari o di già acquistati o commessi una Pila di nuova costruzione, immaginata dal Prof. Zambra per istudiare in modo speciale la teoria della Pila; un Psicrometro, un apparecchio per produrre il fenomeno degli anelli colorati, e un tubo di Mariotte; una Sfera armillare e parecchie carte geografiche generali e speciali ad uso delle scuole; alquanti solidi allo scopo di rendere meno difficile l'istruzione geometrica e stereometrico-mineralogica; il Glossario di DuCange, il Dizionario del De Marchi, e il Dizionario Tedesco di Heinsius.
Infine non si dee tacere di alcune recenti pubblicazioni, che da varie parti vennero spedite in dono; fra le quali merita speciale menzione l'esemplare delle Osservazioni meteorologiche fatte in Udine pel quarantennio 1803 a 1842 da Girolamo Venerio, donato dal Prof. Bernardino Zambra.

Documenti tratti dal Primo Programma dell'I.R.Ginnasio Liceale di Venezia (pag.18) a cura di Franco Tonon
Ginnasio-Liceo "M.Foscarini" di Venezia
Scriveteci via E-Mail.
Prima Pagina del sito Web.
La storia del Liceo Foscarini