Le scoperte matematiche e fisiche di Archimede


Indice
La misura del cerchio
L'approssimazione di p
Il principio idrostatico
La leva
La macchina di Anticitera

Il principale interesse di Archimede fu la matematica. Ottenne dei risultati in svariati campi. Archimede fece importanti osservazioni sulle proprietà del cerchio ed approssimò p.

Archimede si interessò anche di fisica: formulò infatti una teoria sui principi idrostatici ritenuta valida tutt'oggi. Fra i suoi studi vi furono quelli che interessano il meccanismo che oggi chiamiamo leva.

Condusse, infine, altri studi sull'astronomia. Escogitò un complesso congegno per studiare i moti del Sole e della Luna: la macchina di Anticitera


Pagina a cura di Giuseppe Schenal e Lorenzo Azzalini del
Ginnasio-Liceo "M.Foscarini" di Venezia
Scriveteci via E-Mail.
Il Liceo Foscarini - Prima pagina.
Bibliografia
Glossario
Autori